Chicolo, dal sorriso a quadrifoglio

12

In un paese lontano, così lontano che non puoi immaginare,
ma così vicino da poterci arrivare in un battito di ciglia, in una
notte d’inverno, nacque un bimbo speciale.
Il suo destino era quello di essere un bimbo splendente, la sua
natura era la stessa della luce del sole.
Nacque nel cuore della notte, atteso dall’amore di una grande
famiglia, oltre che da quello di mamma, papà e Lucilla, sua
sorella, bella come una stella e splendente come la luna piena.
Quando venne al mondo la sua pelle era blu, ma al “ben arrivato”
di mamma e papà, divenne rosa, morbida e calda.
Aveva dolcissimi capelli chiari, occhi splendenti come il cielo
di primavera ed un sorriso a quadrifoglio, fatto per portare
fortuna a chiunque gli avesse voluto bene.

di Anna Morchio

Leggi tutta la storia cliccando qui!